Gianazza Angelo S.p.a.

Stampaggio materie plastiche e costruzione Stampi

Centrale idroelettrica

La Gianazza Angelo S.p.A oltre a garantire la qualità dei suoi prodotti con continui investimenti e innovazioni nell’ambito produttivo, è molto sensibile anche verso le problematiche ambientali.  

Nel 1992 ha acquistato e rimesso in funzione una centrale Idroelettrica a Cossogno nel Verbanese. Questa centrale idroelettrica è stata costruita dalla società Sacea nel 1930 sfruttando la derivazione si acqua del Rio Aureglio in Cossogno e successivamente nel 1954 venne realizzata una seconda condotta che convoglia le acque di sei rii posti nel territorio. L’ultimo potenziamento è stato realizzato nell’anno 2000 convogliando anche le acque del Rio Ganna nel bacino per aumentarne la disponibilità di acqua.  

La centrale produce energia pulita maggiore di 5.000.000 kwh annui grazie a due gruppi di turbine presenti e potenziati nel corso degli anni. 

Per maggiori dettagli visita il sito www.ecosistemaverbano.net

Plastica seconda vita

Il passo fondamentale legato ai materiali utilizzati per la produzione, è stato l’ottenimento del certificato Plastica Seconda Vita rilasciato da IPPR (Istituto Italiano plastiche Riciclo). Il marchio di conformità ecologica “Plastica Seconda Vita" è lo strumento creato da IPPR per certificare i prodotti dei quali l'azienda garantisce l'identificazione, la rintracciabilità ed il contenuto percentuale di materie plastiche riciclate provenienti da post-consumo per la produzione dei manufatti o delle loro componenti, secondo le indicazioni ministeriali del Green Public Procurement.
 
La Gianazza Angelo spa è una tra le prime aziende italiane ad ottenere tale certificazione, su alcuni dei suoi prodotti come ad esempio:

  • SALVAPRATO E SALVAGHIAIA – griglie per la realizzazioni di parcheggi con prato o ghiaia (per parcheggi di comuni, scuole, ospedali, enti pubblici, aeroporti, ecc.)
  • QUADRA – pavimentazione modulare in plastica da esterno ed interno (per coperture su tetti piani, manifestazioni e feste, aree gioco)
  • VESPE’ – casseri in plastica per la realizzazione di vespai areati (in qualsiasi edificio)
  • GREEN ROOF – modulo per la realizzazione di giardini pensili sulle coperture di tetti piani
  • PALLET IN PLASTICA – la soluzione ideale per stoccare e trasportare le merci


Tutti questi prodotti sono Ecosostenibili, sono realizzati con materiale plastico riciclato e riciclabile proveniente da post consumo e consentono alle amministrazioni pubbliche di raggiungere gli obiettivi fissati dal Green Public Procurement.
 
Il GPP (Green Public Procurement) è definito dalla Commissione europea come “... l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”.
Si tratta di uno strumento di politica ambientale volontario che intende favorire lo sviluppo di un mercato di prodotti e servizi a ridotto impatto ambientale attraverso la leva della domanda pubblica. Le autorità pubbliche che intraprendono azioni di GPP si impegnano sia a razionalizzare acquisti e consumi che ad incrementare la qualità ambientale delle proprie forniture ed affidamenti (cfr. il manuale Buying Green! predisposto per conto della Commissione Europea).
I prodotti ‘ambientalmente preferibili’ sono per esempio quelli meno energivori, costituiti da materiale riciclato e/o privi di sostanze nocive, di maggior durata o output di processi produttivi meno impattanti, meno voluminosi, di facile riciclabilità….E’ chiaro che orientare la domanda pubblica verso prodotti con queste caratteristiche consente una riduzione dei consumi energetici, specie quelli derivanti da fonti fossili, la parallela riduzione delle emissioni climalteranti, la diminuzione della quantità di rifiuti prodotti e del carico sulle risorse naturali…
L’efficacia del GPP nel promuovere le condizioni per favorire la diffusione di un modello di produzione e consumo sostenibile si può desumere anche in considerazione del notevolissimo riconoscimento che viene conferito al GPP sia in sede comunitaria che internazionale come strumento di politica ambientale, industriale ed economica.
Vale la pena infine menzionare la recente Comunicazione (2008) 400 del 16 giugno 2008, parte integrante del Piano d'azione europeo sul consumo e sulla produzione sostenibili e sulla politica industriale sostenibile (SCP/SIP), in quanto ha fornito ulteriore impulso in favore della diffusione del GPP, proponendo come target politico da conseguire entro il 2010  che il 50% di tutte le gare di appalto siano “verdi”. I prodotti Gianazza aiutano le Amministrazioni a raggiungere tali obiettivi nel pieno rispetto dell’ambiente e conservando in pieno le ottime caratteristiche tecniche dei prodotti venduti.

Gianazza Angelo S.p.a. - Via E. Pagani, 138 - 20025 Legnano (MI) Italy - tel 0331 42.63.11 - fax 0331 57.95.15 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

P.IVA/C.F. 03926400155 – Capitale Sociale € 1.032.000,00 – Iscr. CCIAA 979213

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web, se vuoi saperne di più clicca su più informazioni
Per saperne di più, leggi la cookie policy.

I accept cookies from this site.